Tecniche di prioritizzazione

Le tecniche di prioritizzazione sono usate per ottimizzare il valore dei deliverable e massimizzare il ritorno sull'investimento. La prioritizzazione basata sul valore è usata nel backlog grooming, nella pianificazione del rilascio e nella pianificazione dell'iterazione.

Cosa sono le tecniche di prioritizzazione

Le tecniche di prioritizzazione sono usate in collaborazione con gli stakeholder per stabilire le priorità per ogni unità di lavoro per ottimizzare il valore dei deliverable e massimizzare il ritorno sull'investimento. Alcune delle tecniche di prioritizzazione includono: Assegnazione numerica, processo gerarchico analitico (AHP), metodo di voto a 100 punti o cumulativo, denaro di monopolio, MoSCoW, modello di analisi di Kano, metodo di Wiegers, quadro di prioritizzazione dei requisiti e bilanciamento di rischio e valore. Il valore del business, il rischio e i costi sono alcuni dei fattori comuni usati nella prioritizzazione. Questi fattori di prioritizzazione sono tipicamente considerati quando si danno priorità a requisiti, caratteristiche, miglioramenti, difetti ed elementi di lavoro tecnico.

I corsi più importanti correlati a Tecniche di prioritizzazione

Metodi e tecniche collegati a Tecniche di prioritizzazione

  • Visione 20/20

    1. visione 20/20

    La visione 20/20 è un gioco collaborativo e una tecnica di classificazione di una lista di caratteristiche in ordine di importanza basata sulle prospettive delle parti interessate.
    Il facilitatore scrive le caratteristiche su delle carte e le mostra alle parti interessate.
    Agli stakeholder viene chiesto di classificare le caratteristiche in base alla loro importanza. Le carte di minore e maggiore importanza sono spostate rispettivamente in basso e in alto nella lista. Il risultato è una lista di caratteristiche in ordine di importanza.

  • Bang-for the buck

    2. Bang-for the buck

    Il team con il cliente usa la tecnica Bang-for-the-buck per classificare gli elementi di lavoro in base al valore di ogni caratteristica e lo sforzo stimato richiesto per lo sviluppo (costo).
    Il team conosce meglio la dimensione degli elementi di lavoro, e il cliente conosce meglio il valore commerciale degli elementi di lavoro.

    Quando gli story point sono usati nella tecnica bang-for-the-buck, il valore di beneficio di un elemento di lavoro è la divisione dei punti di valore per gli story point corrispondenti.

  • Bilanciare valore e rischio

    3. Bilanciare valore e rischio

    Il metodo Balancing Risk and Value riunisce il rischio e il valore per la prioritizzazione. Gli stakeholder usano una matrice rischio-valore 2x2 che mappa il valore e il rischio da alto a basso. La mappatura aiuta a prendere decisioni e a stabilire le priorità dalla più alta alla più bassa come:

    1. Alto rischio e alto valore: Consegnare prima
    2. Basso rischio e alto valore: Consegnare il prossimo
    3. Basso rischio e basso valore: Consegnare per ultimo
    4. Alto rischio e basso valore: Evitare
  • Metodo Wiegers

    4. Metodo Wiegers

    Il metodo di Wiegers fa una priorità relativa usando un calcolo ponderato di benefici, penalità, costi e rischi di ogni caratteristica.
    Questo metodo si applica solo alle caratteristiche la cui priorità può essere negoziata, non a quelle obbligatorie (ad esempio, per soddisfare i requisiti di conformità, conformità o regolamentazione).

  • Voto a punti o voto multiplo

    5. Voto a punti o voto multiplo

    Nel Dot Voting (aka. dotmocracy), ogni Stakeholder riceve una quantità predeterminata di punti da assegnare alle caratteristiche del business. Dopo aver sommato i voti dei punti, le caratteristiche sono prioritarie e messe in un ordine di classifica relativo.

  • Modello di analisi Kano

    6. Modello di analisi Kano

    La Kano Analysis guarda alla soddisfazione percepita del cliente per dare priorità a una caratteristica del prodotto o a una storia utente. La Kano Analysis guarda cinque categorie:

    1. Qualità da non perdere (Dissatisfiers / Basic): ignorato quando viene soddisfatto, insoddisfatto quando non viene soddisfatto
    2. Qualità unidimensionale (Satisfiers / Performance): attributi parlati che sono promesse
    3. Qualità attraente (Delighters): bello da avere, ma non necessariamente necessario
    4. Qualità indifferente (Neutrale): i clienti sono indifferenti alla caratteristica della qualità
    5. Qualità inversa: alcuni clienti ameranno, altri odieranno la funzione

    Va notato che la soddisfazione del cliente e le aspettative cambiano nel tempo e quindi devono essere riviste e affrontate su base continua.

  • MoSCoW

    7. MoSCoW

    MoSCoW è una tecnica popolare per la prioritizzazione basata sul valore. Gli stakeholder decidono su ogni unità di lavoro assegnando:

    • Deve avere (Mo)
    • Dovrebbe avere (S)
    • Avrebbe potuto (Co)
    • Non avrà (W)
  • Monopoly Money

    8. Soldi del Monopolio

    Nell'approccio Monopoly money, gli stakeholder ricevono soldi di monopolio sotto forma di moneta falsa pari all'ammontare del budget del progetto. Gli stakeholder distribuiscono il Monopoly money tra le caratteristiche che apprezzano di più.
    Questo approccio è più efficace quando si limita a dare priorità alle caratteristiche del business.

  • Metodo dei 100 punti

    9. Metodo dei 100 punti

    Il metodo dei 100 punti (aka. voto comulativo) è un tipo di sondaggio d'opinione per stabilire le priorità per gli elementi (ad esempio, le caratteristiche) in un ambiente di gruppo. Ad ogni partecipante al gruppo vengono assegnati 100 punti. I partecipanti assegnano i punti agli elementi più importanti.
    Il risultato sarebbe una distribuzione ponderata dei punti sugli articoli. Infine, i voti vengono sommati e le voci vengono classificate in ordine dal più alto al più basso numero di voti.

  • Assegnazione numerica

    10. Assegnazione numerica

    L'assegnazione numerica è uno schema semplice per la prioritizzazione. Gli elementi nel backlog sono classificati come

    • Priorità uno (alto)
    • Priorità due (media)
    • Priorità tre (bassa)

    Tuttavia, questo metodo ha il rischio di dare priorità a tutti gli elementi come priorità uno.

  • Processo gerarchico analitico (AHP)

    11. Processo gerarchico analitico (AHP)

    Il processo gerarchico analitico (AHP) prende una lista di caratteristiche e fa un confronto relativo a coppie basato su alcuni criteri di valutazione ponderati. Di conseguenza, ogni caratteristica ottiene un punteggio totale che viene utilizzato per derivare l'ordine relativo.