Gestione del rischio

I rischi sono eventi o condizioni incerte che non sono ancora accadute. I problemi sono eventi di rischio che si sono verificati. Nei progetti agili, la gestione del rischio è un'attività continua.

Cos'è la gestione del rischio

I rischi sono eventi o condizioni incerte che non sono ancora accadute. Il rischio può essere negativo (minacce) o positivo (opportunità). I problemi sono eventi di rischio che si sono verificati. Nei progetti agili, la gestione del rischio è un'attività continua.

I corsi più importanti correlati a Gestione del rischio

Metodi e tecniche correlati alla gestione del rischio

  • Grafico di bruciatura del rischio

    1. Grafico di bruciatura del rischio

    Il grafico di burndown del rischio mostra la gravità cumulativa dei rischi del progetto mentre il progetto progredisce attraverso le iterazioni. Un nuovo rischio può sorgere, o un rischio esistente può essere chiuso perché non è più considerato rilevante.

    Gravità del rischio = probabilità del rischio x impatto del rischio

  • Iterazione Zero e Iterazione H

    2. Iterazione Zero e Iterazione H

    Iterazione zero è un'iterazione che i team agili usano per mettere in scena e preparare gli strumenti per il loro lavoro.

    Iterazione H (iterazione di tempra) è l'ultima iterazione per il lavoro di post-elaborazione. L'iterazione H è usata, per esempio, per stabilizzare il codice, compilare il codice finale, creare la documentazione del prodotto ed eseguire i test finali.

  • Spikes

    3. Spikes

    I picchi sono brevi sforzi, limitati nel tempo, condotti per investigare e ridurre il rischio. Gli Spikes permettono di controllare se il progetto vale l'investimento, fare una stima migliore del lavoro, e fare esperimenti con le opzioni esistenti per condurre il lavoro.

    I picchi sono particolarmente utili quando un team agile non ha familiarità o vuole provare una nuova tecnica, tecnologia o strumento.

    Un architectural spike è un picco speciale che viene eseguito come proof-of-concept e un'analisi delle opzioni architettoniche e della loro fattibilità per testare l'approccio. Gli Architectural Spikes sono eseguiti come parte dell'iterazione Zero o diverse settimane prima della pianificazione del rilascio.

  • Categorizzazione PESTLE del rischio

    4. Categorizzazione PESTLE del rischio

    PESTLE è una lista predefinita di categorie di rischio che può servire come stimolo quando si identificano i rischi - PESTLE (politico, economico, sociale, tecnologico, legale, ambientale).

  • Risposte al rischio

    5. Risposte al rischio

    Quattro strategie di risposta al rischio per le minacce includono:

    Evitare - L'evitamento del rischio può essere raggiunto solo se la causa del rischio viene rimossa dal progetto. Allora, la probabilità del rischio sarebbe ZERO.

    Trasferimento - trasferire la responsabilità a terzi, il che può essere fatto attraverso assicurazioni, outsourcing, garanzie, ecc.

    Mitigare - La mitigazione del rischio ha lo scopo di ridurre la probabilità e/o l'impatto di un rischio, se si verifica.

    Accettare - L'accettazione può essere reattiva, nel senso che i rischi sono riconosciuti ma si decide consapevolmente di non fare nulla al riguardo. Può anche essere un'accettazione attiva, il che significa che un piano di emergenza è in atto nel caso in cui un rischio si verifichi.

    Quattro strategie di risposta al rischio per le opportunità includono:

    Exploit - Lo sfruttamento di un'opportunità può essere colto eliminando qualsiasi incertezza correlata.

    Condividi - Condividere significa condividere la proprietà di un'opportunità con un'altra parte che può essere in una posizione migliore per approfittare dell'opportunità. La condivisione deve essere una situazione vantaggiosa per tutti.

    Migliora - Valorizzazione significa aumentare la probabilità e/o l'impatto delle opportunità.

    Accettare - Accettare nel caso di un'opportunità significa non intraprendere alcuna azione per approfittare dell'opportunità prima che questa si verifichi.