Stima Agile

La stima agile è usata per stimare il programma e il budget di un progetto. I team agili usano tecniche di stima per stimare la dimensione, la complessità e il rischio dei loro elementi di lavoro.

Cos'è la stima agile

La stima agile è usata per stimare il programma e il budget di un progetto e include sempre un grado di incertezza. Le stime agili aiutano a identificare il valore e la fattibilità di un progetto e a prendere decisioni appropriate. L'accuratezza delle stime aumenta man mano che i dettagli del progetto emergono man mano che il progetto va avanti. La stima avviene all'ultimo momento responsabile durante il progetto, poiché i dettagli emergono man mano che il progetto procede e i piani devono essere aggiustati in risposta al feedback e ai cambiamenti. Le stime sono fatte in varie fasi di dimensionamento e pianificazione seguendo il modello di pianificazione ad onda mobile. Vale la pena notare che i team agili sono auto-organizzati e quindi auto-stimano il proprio lavoro. I team agili usano tecniche di stima per stimare la dimensione, la complessità e il rischio dei loro elementi di lavoro. Alcune delle tecniche di stima agili includono la stima di affinità, delphi a banda larga, il poker di pianificazione (il più popolare). Le stime agili usano il dimensionamento relativo per assegnare punti storia alle storie utente su una scala relativa. Il team poi decide quanti punti storia possono essere completati in un'iterazione. Alcune unità di stima includono la dimensione della maglietta, il tempo ideale e i punti storia.

I corsi più importanti correlati a Stima agile

Metodi e tecniche correlati a Agile Estimation

  • Tempo ideale

    1. Tempo ideale

    Il tempo ideale o giorni è un'altra unità di stima agile che stima quanto tempo un lavoro richiederebbe se non ci fossero interruzioni. Il tempo ideale presuppone che tutto il tempo nella stima sia per il lavoro del progetto. Tuttavia, in realtà i membri del team agile sono spesso distratti o tirati fuori per altre attività come riunioni del team, supporto e formazione.

  • Punti della storia

    2. Punti storia

    I punti storia sono la dimensione relativa o i valori delle storie utente ed è una delle unità di misura più popolari per stimare lo sforzo complessivo necessario per un progetto agile. I punti storia sono assegnati alle storie utente su una scala relativa. La scala usata per il dimensionamento relativo delle storie spesso segue la sequenza di Fibonacci (1, 2, 3, 5, 8, 13, 21). Il team decide prima una storia di base con una stima di 1 punto di storia. Di conseguenza, fanno un dimensionamento relativo per le altre storie considerando la storia di base. Per esempio, una storia utente con 5 punti è cinque volte più grande di una storia con 1 punto.
    La stima del punto di storia include tutte le attività, gli sforzi necessari per completare il lavoro.
    I team agili decidono quanti punti storia possono completare in un'iterazione.

  • Stima dell'affinità

    3. Stima dell'affinità

    La stima di affinità è una tecnica per raggruppare le storie degli utenti in base alle loro somiglianze di complessità e dimensione. La stima per affinità permette di stimare rapidamente un gran numero di storie.

    I passi della stima dell'affinità potrebbero essere i seguenti:

    • un'unità di misura relativa è concordata dalla squadra e diverse misure sono scritte in colonne su un muro.
    • una storia utente già completata è posta in ogni colonna, la cui dimensione è stata provata. Queste storie utente sono poi usate come riferimento per la comparazione.
    • Il team prende le storie dalla lista del backlog (scritte su note adesive), le confronta con la storia di riferimento, e le posiziona sulle colonne appropriate (affinità).
  • Delphi a banda larga

    4. Delphi a banda larga

    Delphi a banda larga è una tecnica di consenso di gruppo basata su round multipli di stima anonima. L'obiettivo della stima anonima è di evitare l'"effetto alone", l'"effetto bandwagon - riunirsi intorno al punto di vista comune", e l'"effetto HIPPO - opinione della persona più pagata".

    In Broadband Delphi, i partecipanti presentano i loro voti o le loro stime in modo anonimo. Se le stime differiscono significativamente, il facilitatore fornirà un riassunto delle stime, comprese le ipotesi, affinché i partecipanti possano rivedere la loro presentazione.
    Il facilitatore ripete l'esercizio fino a quando la gamma di stime diventa simile e accettabile dalla maggior parte, e il consenso emerge.

    La banda larga Delphi è una tecnica di pensiero di gruppo molto utile per mantenere l'armonia del gruppo nel processo decisionale.

  • Pianificazione del poker

    5. Pianificazione del poker

    Nella tecnica di stima del poker di pianificazione, ogni partecipante riceve delle carte con la sequenza di Fibonacci. Prima viene presentata una storia utente. Ogni partecipante mostra la sua carta di sua scelta allo stesso tempo per valutare la dimensione della storia utente. Se c'è una differenza significativa tra i numeri mostrati, la squadra discute i suoi argomenti e ripete la stima fino a quando non emerge un consenso.

  • Squadra Velocity

    6. Velocità di squadra

    La velocità è una misura di quanto lavoro (somma dei punti delle storie fatte) una squadra può fare per iterazione.
    La velocità è utile per prevedere quanto lavoro può essere fatto nelle iterazioni future. La velocità cambia e dovrebbe essere misurata alla fine di ogni iterazione. Vale la pena notare che la velocità dei team non può essere paragonata poiché il dimensionamento e la stima in ogni team varia dagli altri.

    Il calcolo della velocità iniziale affronta il problema della "partenza a freddo", e può essere fatto come segue: - basandosi su dati storici di precedenti progetti simili, - eseguendo alcune iterazioni e poi calcolando la velocità, - o basandosi sul giudizio degli esperti.

  • Taglie delle magliette

    7. Dimensionamento delle magliette

    Il dimensionamento delle magliette è un'unità di dimensionamento relativo che utilizza taglie di magliette che sono relative l'una all'altra come XS, S (Small), M (Medium), L (Large), XL, ecc.

    Il team agile decide come appare una piccola (S) storia utente. Poi le altre user story sono dimensionate rispetto alla piccola storia concordata. Se una User Story è leggermente più piccola o più grande, sarà dimensionata XS o M o L. Se la differenza è molto grande, il team agile sceglierà taglie extra come XXS, XS, XL e XXL.